Archivio per marzo 2008

100.000 candeline…..

marzo 31, 2008

screenhunter_02-mar-28-1502.jpg

Oggi il nostro blog ha tagliato il traguardo delle 100.000 visite.Penso sia l’occasione giusta per fare i complimenti a chi ne è stato l’ideatore(Riccardo) e a tutti coloro che hanno contribuito a far crescere questo spazio dedicato al nostro paese…

Un po’ della Pasquetta all’ex discoteca

marzo 28, 2008

24032008734.jpg  24032008738.jpg  24032008735.jpg   

24032008733.jpg  24032008731.jpg  24032008727.jpg 

24032008725.jpg  24032008721.jpg  24032008720.jpg 

24032008717.jpg  24032008716.jpg  24032008706.jpg

24032008714.jpg  24032008712.jpg  24032008711.jpg 

24032008709.jpg  24032008707.jpg   

E’ stata la festa più lunga della nostra vita, 12 ore continuate.

Nu stam mica buon!!!!!!!!!

LE NOSTRE NOTTI AL PAESE

marzo 20, 2008

08032008648.jpg 08032008647.jpg 08032008645.jpg

08032008642.jpg 20032008694.jpg 19032008693.jpg

19032008692.jpg 19032008687.jpg 19032008682.jpg

190320086811.jpg

Questa è una delle bellezze del vivere al paese…

la genuinità, oramai difficile da trovare nei centri

piu grandi.

Viva Scampitella, tutti gli scampitellesi e tutti i piccoli

centri della baronia che cercano di portare avanti il ricordo,

le tradizioni e le bellezze che ci caratterizzano.

Il Presidente.

LA U.S. VINCE ANCORA…

marzo 10, 2008

images2.jpgBella vittoria dell’ U.S. contro l’ultima forza del campionato, Andretta.

La gara si è conclusa sul risultato di 3-2. Ad andare in vantaggio sono proprio gli uomini di mister Frank al 25° del pt, con un bel gol di Flammia da fuori area. Dopo appena 2 minuti gli ospiti pareggiano il conto, grazie ad un rigore regalato.

Si va al riposo con il risultato fermo sul 1-1. Nella ripresa si entra in campo con un altro spirito, infatti al 15°st e al 22° st Lo Russo realizza la sua doppietta personale che vale 3 punti..A gara ormai quasi finita gli ospiti riescono ad infilare la rete del 3-2.

8 Marzo: la festa della donna compie un secolo. Auguri!!!

marzo 8, 2008

Le origini della festa dell’otto marzo sono incerte. La più attendibile è quella che fa risalire questa data al 1908, quando le operaie dell’industria tessile Cotton di New York  scioperarono per protestare contro le terribili condizioni in cui erano costrette a lavorare. Lo sciopero si protrasse per alcuni giorni, ma l’otto marzo il proprietario, Mr. Johnson, bloccò tutte le porte della fabbrica per impedire alle operaie di uscire. Scoppiò un incendio e le 129 operaie prigioniere all’interno morirono arse dalle fiamme. Tra loro vi erano molte immigrate, tra cui anche delle italiane, donne che cercavano di affrancarsi dalla miseria con il lavoro. In ricordo di questa tragedia, Rosa Luxemburg propose questa data come una giornata di lotta internazionale, a favore delle donne. Non una festa, dunque, ma un giorno per riflettere sulla condizione femminile e organizzare lotte per migliorare le condizioni di vita della donna: in questo modo la data dell’otto marzo assunse col tempo un’importanza mondiale, diventando il simbolo delle vessazioni che la donna ha dovuto subire nel corso dei secoli e il punto di partenza per il proprio riscatto. Oggi questa data ha perso quasi completamente la sua ragione “originaria”, forse non tutte (tutti) conoscono la  sua storia, ed è diventata simbolo di divertimento, feste e trasgressione.   

 lavoratrici.jpg donne_manifestazione-309x215.jpg ragazzeinfesta.jpg

Fonte: Tiscali Notizie

Bisogna ricordare anche l’altro volto dell’otto marzo: donne che vivono ai margini del Mondo, ma al centro di grandi conflitti. I loro splendidi volti si vedono poco sui tg e quotidiani. Non si piegano alle violenze e con grande dignità aspettano che qualcuno si decida di ascoltarne la voce. Donne e madri che lottano per la conquista di una vita “normale” fatta di pace, infanzia, rispetto dei diritti. Guardatele negli occhi: hanno molto da insegnarci.

   esterne072038050703203921_big1.jpg esterne072037590703203942_big.jpg esterne071818370703204113_big.jpg

Per vedere l’arcobaleno ci vuole la pioggia a volte

marzo 6, 2008

Terzo Millennio, era del globale, della globalizzazione.

Quanto è rimasto di umano in noi uomini, quanto siamo capaci ancora di amare, di provare amore? Dopo la richiesta di Enzo invito tutti a riflettere su cosa è per voi l’amore, qual è la vostra idea di amore, quanto è importante nella vostra vita l’amore.

Lascio a voi i commenti e mi scuso con Arianna se mi sono appropriato di una sua frase 😉

ASTON VILLAMAINA 0-1 U.S.SCAMPITELLA…

marzo 3, 2008

imagesq.jpgLa U.S. espugna il campo dell’ Aston Villamaina con una condotta di gara attenta e incisiva. Il gol che risulterà decisivo viene siglato al 25° del primo tempo con Colicchio, che sfrutta al meglio un passagio di Lo Russo e supera il portiere avversario con un bel pallonetto..DA segnalare anche un palo colpito dallo stesso Colicchio, e una traversa di Mister Frank su una punizione battuta da circa 30 metri..

Prossima gara Domenica 09/03/2008 U.S. SCAMPITELLA-ANDRETTA