8 Marzo: la festa della donna compie un secolo. Auguri!!!

Le origini della festa dell’otto marzo sono incerte. La più attendibile è quella che fa risalire questa data al 1908, quando le operaie dell’industria tessile Cotton di New York  scioperarono per protestare contro le terribili condizioni in cui erano costrette a lavorare. Lo sciopero si protrasse per alcuni giorni, ma l’otto marzo il proprietario, Mr. Johnson, bloccò tutte le porte della fabbrica per impedire alle operaie di uscire. Scoppiò un incendio e le 129 operaie prigioniere all’interno morirono arse dalle fiamme. Tra loro vi erano molte immigrate, tra cui anche delle italiane, donne che cercavano di affrancarsi dalla miseria con il lavoro. In ricordo di questa tragedia, Rosa Luxemburg propose questa data come una giornata di lotta internazionale, a favore delle donne. Non una festa, dunque, ma un giorno per riflettere sulla condizione femminile e organizzare lotte per migliorare le condizioni di vita della donna: in questo modo la data dell’otto marzo assunse col tempo un’importanza mondiale, diventando il simbolo delle vessazioni che la donna ha dovuto subire nel corso dei secoli e il punto di partenza per il proprio riscatto. Oggi questa data ha perso quasi completamente la sua ragione “originaria”, forse non tutte (tutti) conoscono la  sua storia, ed è diventata simbolo di divertimento, feste e trasgressione.   

 lavoratrici.jpg donne_manifestazione-309x215.jpg ragazzeinfesta.jpg

Fonte: Tiscali Notizie

Bisogna ricordare anche l’altro volto dell’otto marzo: donne che vivono ai margini del Mondo, ma al centro di grandi conflitti. I loro splendidi volti si vedono poco sui tg e quotidiani. Non si piegano alle violenze e con grande dignità aspettano che qualcuno si decida di ascoltarne la voce. Donne e madri che lottano per la conquista di una vita “normale” fatta di pace, infanzia, rispetto dei diritti. Guardatele negli occhi: hanno molto da insegnarci.

   esterne072038050703203921_big1.jpg esterne072037590703203942_big.jpg esterne071818370703204113_big.jpg

Annunci
Explore posts in the same categories: Attualità

Tag: ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

4 commenti su “8 Marzo: la festa della donna compie un secolo. Auguri!!!”

  1. 2007nemo Says:

    E senza andar troppo lontano..tante, troppe donne che ogni giorno ancora nel duemila anche nel nostro Bel Paese subiscono incredibile violenza, fisica, psicologica, stalking e altro …abuso di potere, l’umiliazione di non veder riconosciuta la professionalità e la conoscenza, rilegata nel lavoro in posizioni raramente di rilievo, nonostante sia tra le donne il maggior numero di laureate, con i migliori risultati, in corso e con minor numero di rinunce nonostante e nonostante..E sulle ingiustizie che subiscono le donne ancora oggi si si potrebbe continuare a lungo. Ecco, farsi un bell’esame di coscienza per l’arretratezza dell’Italia in questo (tanto per cambiare) rispetto al resto d’Europa, senza andare fino in Svezia. Anche nel nostro piccolo.
    Maria

  2. 2007nemo Says:

    ..arretratezza dell’Italia e degli italiani si intende ovvio,

  3. io e l'amico mio..... Says:

    forse hai ragione per quanto riguarda le violenze…ma non esagerare…parlate sempre di parità dei sessi…ma non vi sembra di oltrepassare il limite…..perche non provate ad andare a lavorae sui cantieri????????????

  4. 2007nemo Says:

    Decisamente non oltrepassiamo il limite.
    Prego rileggersi il mio commento con più attenzione. Sono sicura che in realtà si è recipito il significato ma brucia ammettere la realtà dei fatti. Per fortuna il nostro presidente Napolitano (letto sul Corriere della Sera di oggi 9.03.08) dice esattamente quel che ho detto ieri io e molto, molto di più…evidentemente non ho esagerato affatto.
    MariaMilano.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: