Ma esiste ancora la musica?…

Fabri fibra, Caparezza, Verdena, U2, Madonna, Articolo 31, e chi piu’ ne ha piu’ ne metta… E’ incredibile pensare  quanti generi  si sono avuti, nel corso dela storia musicale, ma la cosa ancora piu’ incredibile e’ che la musica nel tempo e’ andata pian piano degenerandosi perdendo la sua originalita’. Non e’ solo una mia opinione, questo e’un argomento che riguarda tutta la gioventu’ e la popolazione mondiale. In effetti con il passare del tempo l’uomo ha modificato, cambiato e a volte  anche eliminato ciò che era stato costruito negli anni. Questo succede perche’ ci sono interessi economici. Infatti leggendo delle statistiche di un sito musicale , c’e’scritto che  una buona parte dei giovani ascolta pezzi vecchi come Doors, Police, Elton John, Beatles, o musica classica come ad esempio Mozart, Beethoven. Io sono convinto che se oggi  poniamo delle domande ad un ‘appassionato di musica, chiedendogli cosa ne pensa, ci rispondera’ di sicuro che quella di oggi non e’ piu’ vera musica (o cose simili); si lamentano perfino le ragazzine malate per Britney Spears e Spice girls le quali dicono che e’morto anche il pop e la musica commerciale. Infatti se si va ad analizzare qualche pezzo si nota questa perdita di originalita’, di musicalita’ particolare che non somigli a un’altra canzone…sembra quasi che non esistono piu’ generi: Fabri fibra che reppa con un andamento quasi “Articolo 31″e con una convinzione alla Cypress hill (grandi rapper americani vecchi), o ad esempio gli Articolo 31, che oggi come oggi fanno schifo (soprattutto ai vecchi appassionati di Articolo 31), i quali fanno uno strano rock reppato tutto commercializzato, che poi alla fine non si capisce che genere e’…Ragazzi non faccio altri esempi perche’ altrimenti ci vorrebbero molte altre pagine; cmq penso che la musica si e’ fermata agli anni 90 e il rock in particolare si e’ fermato ai Nirvana…    

Annunci
Explore posts in the same categories: Attualità

Tag:

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

4 commenti su “Ma esiste ancora la musica?…”


  1. […] esiste ancora la musica?… Archiviato in: Midi — Luglio 1, 2008 @ 1:45 am mariella dibenedetto: E’ incredibile pensare quanti generi si sono avuti, nel corso dela storia musicale, ma la cosa […]

  2. M'chel Says:

    La musica….quella vera è finita con il grande James Douglas Morrison, per non parlare di Miles Davis o john Coltrane….

  3. Nemo/Milano Says:

    “si lamentano perfino le ragazzine malate per Britney Spears e Spice girls le quali dicono che e’morto anche il pop e la musica commerciale”

    Se fosse così non avrei che da rallegrarmene invece il genere commerciale va a iosa e andrà sempre. E per fortuna ho cercato di dare a mia figlia sedicenne un’educazione musicale diversa -.-‘ già dalla più tenera età.

    Ma la musica quella “vera” non è affatto morta. Anzi. Dipende da ciò che si cerca e dove la si cerca.

  4. SpiderBart Says:

    Io penso che l’identità musicale che ognuno porta dentro di se sia diversa da quella generazionale e cosi succede che i ragazzi di oggi ascoltano la musica di ieri e quelli di domani ascolteranno la musica di oggi.
    Il mondo evolve e quello della musica lo segue pari passo.
    Ognuno di noi si adegua ai ritmi di oggi ma conservando il proprio modo di essere… e così, probabilmente, succede che i meno appassionati siano inconsapevolmente i più obbiettivi, ascoltando secondo il nostro modo di intendere la musica, il peggio del peggio del peggio!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: