Posted tagged ‘raccolta differenziata’

Raccolta differenziata: Scampitella premiata

settembre 23, 2008

Negli ultimi tempi il problema dei rifiuti sembra sembra essere scomparso da tv e giornali nazionali. In realtà le questioni da risolvere restano ancora molte, a partire dal problema della raccolta differenziata: in Campania si è ancora fermi al 16.1 %..In questo senso però la provincia di Avellino è la più attiva con il 30.6 % di raccolta differenziata. E , tra i comuni premiati da Legambiente, spunta anche Scampitella; in particolare il nostro paese ha ricevuto un premio per la migliore raccolta imballaggi in Tetra PaK: http://www.irpinianews.it/Attualita/news/?news=35655. In un paese piccolo come il nostro è forse più facile raggiungere certi risultati, ma sicuramente questa è una bella soddisfazione per la nostra comunità ( tenendo anche conto del fatto che a pochi chilometri dal nostro centro abitato sono presenti ben due discariche). Resta ancora molto da fare, ma fa piacere che Scampitella possa essere un esempio positivo verso una soluzione definitiva a questo problema.

RACCOLTA DIFFERENZIATA: come passare dal 23% all’80% in sei mesi diminuendo i costi del 12%

giugno 20, 2008

L’esperienza del Comune di Ponte nelle ALPI

Ad oltre cinque mesi dalla partenza, a regime su tutto il territorio comunale, del nuovo servizio di raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta, il Comune di Ponte nelle Alpi (BL) si attesta su una percentuale di differenziazione dell’80,44. Siamo passati da una percentuale di raccolta differenziata del 22,66% del 2006 (il 2007 è stato un anno di transizione, dato che il nuovo servizio è partito in maniera scalare sul territorio dall’ottobre 2007) all’80,44% dei primi cinque mesi a regime completo del nuovo servizio (gennaio-maggio 2008). Il dato ancora più significativo però, è la riduzione della produzione di rifiuto secco indifferenziato dell’88%: da una media mensile 2006 di oltre 244 tonnellate conferite in discarica si è passati a meno di 30 tonnellate al mese nei primi cinque mesi del 2008.

Continua a leggere…